Il compromesso è l'arte di tagliare una torta in modo tale che ciascuno creda di avere la fetta più grossa.

Jan Peerce

Dolci preparati con le amiche, che tra chiacchiere e risate non vengono neanche mangiati.

Dolci dei giorni tristi, quando la casa è invasa dal profumo di cioccolato, e che consolano sempre.

Dolci delle feste, delle occasioni speciali, con cui si deve fare bella figura, ma con poca fatica!

Dolci della nonna, tramandati di madre in figlia, "quelli sì che vengon buoni!...".

Dolci sbagliati e non sai spiegarti il perchè.

Dolci sempre uguali e sempre diversi, quelli pronti sempre al momento giusto, menomale.

...Nulla può competere con il sapore di un dolce fatto in casa.

domenica 7 settembre 2014

Muffin avena e cioccolato

Canzone consigliata per la preparazione: 
"Greygoose", Cesare Cremonini


Svegliarsi al mattino non è mai stato così difficile. 
Da un po' di giorni a questa parte c'è qualcosa che mi fa aprire gli occhi presto, prestissimo, anche se potrei dormire molto di più. 
Mi stiracchio e lascio che i raggi del sole settembrino, che illuminano la mia stanza sempre alla stessa ora, mi abbaglino con la loro luce gioiosa e insistente. Quasi volessero ricordarmi che al di là del vetro c'è un mondo in continuo mutamento, che la vita si vive per strada, fuori, e non tra le lenzuola del mio letto. 
Peró non riesco ad alzarmi e rimango lì intere mezz'ore senza dormire, soltanto rilassando il cervello. Sarà stanchezza accumulata o il periodo un po' così che sembrano riversarmi addosso una malinconia senza precedenti. 
Mi fa davvero piacere iniziare la giornata solo quando a colazione mi aspetta qualcosa di buono, qualcosa di dolce fatto da me. È così che mi sono ritrovata a sfornare questi muffin per almeno due settimane di seguito, senza mai stancarmi del loro profumo e della loro  
 meravigliosa consistenza. Ora mi sono "data una calmata", e la maggior parte delle mattine mi costringo ad alzarmi anche se loro sono finiti e la sera prima non ho avuto il tempo di rifarli. Ma la verità è che il cibo è una coccola, e questi muffin sono diventati per me l'abbraccio mattutino di cui ogni tanto tutti abbiamo bisogno. 



Ingredienti:
- 185 g di farina autolievitante
- 50 g di farina di mandorle
- 100 g di zucchero semolato
- 2 cucchiaini di lievito per dolci
- 1/2 cucchiaino di cannella (facoltativo) 

- la scorza di 1/2 limone
- 1 pizzico di sale
- 2 cucchiaini di estratto di vaniglia
- 114 gr di burro sciolto
- 2 uova leggermente sbattute
- 1 mela
- 50 g di cioccolato fondente tritato (o gocce di cioccolato)
- 2 cucchiai di zucchero di canna
- 180 ml di acqua calda

- fiocchi di avena  q.b.

Preparazione
In una ciotola unite la farina, il lievito, il sale, la farina di mandorle, la cannella, la scorza di limone grattugiata finemente e lo zucchero semolato. Mescolate bene. Fate fondere il burro e lasciatelo raffreddare completamente, poi  aggiungete le uova lievemente sbattute, l'estratto di vaniglia e l'acqua calda. Mescolate il composto così ottenuto e unitelo agli ingredienti secchi. Lavoratelo poi con un cucchiaio di legno, senza preoccuparvi troppo di eventuali grumi. Sbucciate la mela e tagliatela a cubetti, quindi incorporatela all'impasto.  Insieme al cioccolato tritato. Foderate una teglia per muffins con i pirottini e aiutandovi con un cucchiaio o con un porzionatore per gelato riempiteli per 2/3, poi distribuite sulle superficie qualche cucchiaio di zucchero di canna e i fiocchi d'avena.
Infornate quindi per circa 25-30 minuti in forno già caldo a 200°C.

Lasciate raffreddare completamente prima di toglierli dallo stampo. Si conservano in un contenitore ermetico per 4-5 giorni. 

12 commenti:

  1. Sai che è da giorni che ho voglia di fare i muffins? Mi segno la tua ricetta, un bacio :)

    RispondiElimina
  2. Mi considero muffin dipendente proprio perché adoro i muffin e sono sempre alla ricerca di variazioni e nuove ricette. Mi segno subito la tua tra quelle da provare :)
    Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Daniela siamo due muffin-addicted allora!! Anch'io adoro sperimentare nuove ricette... Oltre che assaggiarle, ovviamente!:) ciao!

      Elimina
  3. Che buoni! Grazie per la ricetta, li proverò e da oggi ti seguirò con molto interesse, sei davvero brava!
    Un caro saluto, Carla

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie Carla, sei davvero gentile! Sono felice che ti piaccia questa ricetta!:) un abbraccio!

      Elimina
  4. Cercavo delle ricette per muffin con l'avena che mi ispirasssero da secoli!! La proverò sicuramente...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora poi fammi sapere come sono venuti! Ciao Iva, a presto!

      Elimina
  5. Pensavo in questi giorni che avrei proprio voglia di infornare una teglia di muffin! Ed ecco che arrivi tu, con questa ricetta! Eh sì, con un muffin così profumato... il risveglio è senz'altro più gradevole! :)

    RispondiElimina
  6. Senza ombra di dubbio!! Sai che piacere, svegliarsi con il profumo di mele e cioccolato?:)

    RispondiElimina
  7. appena ho tempo faccio una passeggiata nei blog che ogni tanto mi fanno visita. Ricambio come posso le loro cortesie. e' una bella abitudine che ormai si sta perdendo e ri-comincio così a ri-scoprire la bellezza della creatività del mondo blogger. Ecco qui ho trovato un pò dei miei pensieri, della mia recente insonnia, del desiderio di leggerezza. E la sintonia anche sul tipo di dolci che prepari.
    E' stato bello.
    Brava e a presto.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...