Il compromesso è l'arte di tagliare una torta in modo tale che ciascuno creda di avere la fetta più grossa.

Jan Peerce

Dolci preparati con le amiche, che tra chiacchiere e risate non vengono neanche mangiati.

Dolci dei giorni tristi, quando la casa è invasa dal profumo di cioccolato, e che consolano sempre.

Dolci delle feste, delle occasioni speciali, con cui si deve fare bella figura, ma con poca fatica!

Dolci della nonna, tramandati di madre in figlia, "quelli sì che vengon buoni!...".

Dolci sbagliati e non sai spiegarti il perchè.

Dolci sempre uguali e sempre diversi, quelli pronti sempre al momento giusto, menomale.

...Nulla può competere con il sapore di un dolce fatto in casa.

venerdì 29 novembre 2013

Riciclare gli avanzi: tartufi al cocco e cacao

Canzone consigliata per la preparazione: 
"Il sale della terra", Ligabue


Non ci credo.
Non ci credo che non vi è mai capitato. 
Che non abbiate mai avanzato una torta, magari anche buona, semplicemente perchè non avevate più voglia di mangiarla.
Perchè magari siete single e una teglia da 24 cm è davvero troppo grande per voi, e dopo una settimana intera passata a mangiare la stessa cosa... bè, ci si stancherebbe anche della torta più buona del mondo.
Considerato poi che la colazione è il pasto più importante della giornata, non ci sono scuse: dev'essere il migliore.
E' dalla colazione che parte tutto. 
E' da lì che si capisce se sarà una giornata storta oppure abbastanza decente
Lo conosciamo tutti, il potere che ha una brioche accompagnata da un bel cappuccino che lascia la schiumina sulle labbra. 
O quello di una fetta di pane tostato con burro e marmellata gustata mentre fuori è ancora buio e la città si sta svegliando insieme a noi.
Per non parlare di una fetta di torta di mele sfornata la sera prima e spilucchiata mentre viene su il caffè di primo mattino, caldo e profumato.
Solo che dopo un po' anche la torta di mele più buona inizia a languire sull'alzatina di vetro, e allora l'unica cosa da fare è pensare a come riutilizzarla.
Perchè in cucina non si butta via niente, of course.
E' così che sono nati questi tartufi DI-VI-NI, la cui ricetta appartiene alla mamma di una mia carissima amica, -nonchè ottima cuoca- abituata a riciclare gli avanzi perchè madre di ben quattro figli. 
Sono di una semplicità estrema e dal successo assicurato, fanno una splendida figura e risolvono in un lampo il problema della torta secca che spesso attanaglia le nostre cucine.
In realtà potrebbero diventare senza problemi degli splendidi cake pops: vi basterà infilzarli negli appositi stecchini, ricoprirli di cioccolato fuso e decorarli con qualche zuccherino colorato. 
E nessuno immaginerà che sono stati realizzati con una torta vecchia di qualche giorno. 
A meno che non glielo diciate, ovvio!:-) 


Ingredienti per una decina di tartufi (in realtà è probabile che le dosi siano un po' sballate, si tratta di una ricetta "a occhio", perciò dovrete regolarvi da soli!):
- 200 g di torta avanzata 
- 50 g circa di gocce di cioccolato fondente
- qualche cucchiaio di confettura di albicocche
- farina di cocco q.b.
- cacao amaro in polvere q.b. 

Tagliate a pezzetti la torta e frullatela nel mixer finchè non avrete ottenuto quasi una farina. Trasferitela in una ciotola, aggiungete le gocce di cioccolato e qualche cucchiaio di confettura, mescolando bene finchè l'impasto non sarà abbastanza compatto e malleabile. Attenzione a non esagerare con la confettura o vi sarà poi difficile creare i tartufi. 
Formate delle palline grandi quanto una noce, passatene alcune nella farina di cocco e altre nel cacao, poi posizionatele nei pirottini e lasciatele riposare in frigorifero per qualche ora, così da far amalgamare bene i sapori. 

17 commenti:

  1. Risposte
    1. Sì sono un'ottima idea, e molto comoda per non sprecare nulla! Ciao memole!!:)

      Elimina
  2. Ammetto che le torte a casa mia non avanzano, perchè spesso ne regalo metà per non mangiarmele tutte io :D però quella della settimana me la tengo stretta e provo questi!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah anch'io ho sempre utilizzato questo metodo! Ora invece mi dó ai tartufi... E regalo anche quelli!:) buona domenica!

      Elimina
  3. io faccio sempre delle tortine piccole soprattutto perchè non mi va di dare ai miei ospiti sempre la stessa torta! comunque qualche volta avanzano e allora questi tartufini sono da proporre per il the o il dopocena che belli!!
    baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì le tortine piccole sono la soluzione ideale per non sprecare nulla e per proporre torte diverse! Comunque, nel caso ti avanzasse qualcosa...:)

      Elimina
  4. Mmmhhh che buoni che devono essere!!! Mi ispirano ma devo ovviare all'avanzo di torta perchè a casa mia, quando la faccio, sparisce nel giro di mezza giornata! :)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora non ti si pone neanche il problema!!:D ciao e grazie!

      Elimina
  5. Io adoro i tartufini da mangiare in un boccone solo! Sono una coccola e una meraviglia.. poi sono pure veloci da fare!
    Smuack:*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siamo in due allora! A fine pasto sono un bello sfizio che possiamo permetterci anche senza troppi sensi di colpa! A presto!:)

      Elimina
  6. Geniale...parlavi di sensi di colpa nel commento precedente. Ci credi che solo con il cibo i sensi di colpa non mi sfiorano, mentre nel resto sono la loro schiava? Ciò per dire che...me ne mangerei più di uno, senza alcun problema... Un bacione, cara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma come fai??:) rivelamo il trucco! Io appena mangio un dolcino in più sono afflitta dai sensi di colpa... Al punto che devo mangiarne un altro per consolarmi!!:) ahahahah Ros, siamo da curare! Buon weekend!

      Elimina
    2. Cara, ripasso per salutarti e per augurarti un bellissimo Natale!! Bacino

      Elimina
  7. Ti dirò che io, la prossima volta, me la faccio avanzare apposta la torta e la riduco in tartufini! ;)
    Un bacione!

    RispondiElimina
  8. In questo periodo li preparo sempre con gli avanzi di pandoro e/o panettone...interessante anche la tua versione con la torta avanzata..
    Ciao :)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...