Il compromesso è l'arte di tagliare una torta in modo tale che ciascuno creda di avere la fetta più grossa.

Jan Peerce

Dolci preparati con le amiche, che tra chiacchiere e risate non vengono neanche mangiati.

Dolci dei giorni tristi, quando la casa è invasa dal profumo di cioccolato, e che consolano sempre.

Dolci delle feste, delle occasioni speciali, con cui si deve fare bella figura, ma con poca fatica!

Dolci della nonna, tramandati di madre in figlia, "quelli sì che vengon buoni!...".

Dolci sbagliati e non sai spiegarti il perchè.

Dolci sempre uguali e sempre diversi, quelli pronti sempre al momento giusto, menomale.

...Nulla può competere con il sapore di un dolce fatto in casa.

lunedì 16 luglio 2012

Muffin semi-integrali ai cereali

 Canzone consigliata per la preparazione:
 "Hey Jude", The Beatles

  
Rullo di tamburi, qualcosa bolle in pentola.
E non sto parlando soltanto di questi muffin, che nonostante il caldo (di cui non ho nemmeno più la forza di parlare) e di conseguenza la scarsa voglia di cucinare e di mangiare ho dovuto provare (è stato più forte di me e ne è valsa la pena, eccome!).
Ton Ton Ton! 
- Se qualcuno conosce un'onomatopea migliore per rappresentare il rullo di tamburi me lo faccia sapere al più presto -.
Sto parlando di un altro imminentissimo viaggio (di studio, non pensate subito male), in Inghilterra, a Bath per la precisione. 
Anche se avrei voluto vedere la foresta di Robin Hood (date un'occhiata a lei e vi verrà voglia di partire subito) e mille altre cose nelle località più svariate del Paese, sono giunta alla conclusione che le città termali siano nel mio DNA. 
Di nuovo in partenza, quindi, e non mi sembra vero.
Sono le stranezze della vita: momenti di completo "stallo", in cui non ci si muove di casa per periodi lunghissimi, e poi d'un colpo, tutte insieme, arrivano le opportunità di viaggiare. 
Da cogliere al volo, letteralmente.
E anche se il mio, di volo, dura solo un paio d'ore, l'eccitazione è alle stelle e la partenza pure (alle 5.30 di mattina in aereoporto, ma dico io!).
Due settimane per migliorare il mio inglese, - piuttosto scadente, a dirla tutta! -, due settimane per conoscere nuove persone e soprattutto, last but not least, per visitare in lungo e in largo Bath e vedere qualcosina di Londra, senza tralasciare una bella abbuffata di muffin, cookies, scones e Co., che male non fa. 
E muffin sia.
Questa ricetta, di Martha Stewart, è utilissima per smaltire i cereali della colazione, quelli che  dopo qualche giorno non si ha più voglia di mangiare col solito latte e che di conseguenza finiscono dimenticati in qualche angolo della dispensa in cucina. 
Perfetti per la colazione e leggerissimi, sono senza burro e semi-integrali, con un deciso sapore di cannella, un colore dorato grazie allo zucchero di canna e una punta di croccantezza data dai cereali. 
See you soon!
 
 Ingredienti per circa 6 muffin:
- 100 g di corn flakes all'uvetta (potete usare anche quelli semplici e aggiungere l'uvetta a parte)
- 60 ml di olio di semi
- 170 ml di latte freddo
- 65 g di farina integrale
- 65 g di farina 00
- 1/2 bustina di lievito in polvere
- 1 cucchiaio di cannella in polvere 
- 1 pizzico di sale
- 1 uovo
- 55 g di zucchero di canna
   
Preriscaldate il forno a 200°C. In una ciotola capiente versate i corn flakes e il latte, mescolate e  lasciate ammorbidire il tutto per circa 5 minuti. Nel frattempo, in un'altra ciotola, setacciate insieme le due farine, il lievito, il sale e la cannella. Sbattete insieme l'uovo, l'olio di semi e lo zucchero, aggiungeteli al composto di cereali e poi unite anche il mix di farine, mescolando bene. 
Distribuite il composto nei pirottini da muffin e riempitene due di acqua (che serviranno per mantenere i muffin umidi in forno). 
Lasciate cuocere per circa 20-25 minuti, controllando con uno stecchino la cottura.
Se a metà cottura vi sembra che si stiano scurendo un po' troppo, abbassate il forno a 180°.
Sfornate i muffin, lasciateli raffreddare e serviteli. 
Martha dice che, se conservati in un sacchettino di plastica, si conservano morbidi per cinque giorni. 
Inutile dirvi che qui sono finiti molto prima.:-)


29 commenti:

  1. Opsss...ma quella "lei" sono io! Oh, grazie Laura! Sono commossa...sniff sniff :-)!!
    Comunque, ci siamo pensate all'unisono ;-).
    E sono felice per il tuo viaggio a Bath (dove, se non sbaglio, c'è una splendida Chiesa gotica da vedere assolutamente), di cui aspetto foto e dettagliato racconto. Sono certa che sarà una bella esperienza! E che dire dei muffins ai cereali...io adoro i muffins! Mamma mia, un post straordinario per me!!
    Trascorri giorni felici, cara...a presto e un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eeh là, addirittura commossa?:) La chiesa di cui parli è Bath Abbey vero? Spero di divertirmi, è anche colpa dei tuoi bellissimi post se mi è presa la smania di andare nei posti un po' sperduti dell'England...;) non che snobbi Londra, (non c'è il detto che chi è stanco di Londra è stanco della vita?) però c'è un sacco di roba da vedere e un sacco di tipi diversi di muffin da assaggiare!!
      A presto Ros!

      Elimina
  2. Che buoni con i corn flakes.. mi piace molto questa ricetta!! amo scoprire cose sfiziose e diverse :)

    RispondiElimina
  3. Adoro i muffin!!! Questi con i cornflackes e l'uvetta li provo sicuramente!!!!!!
    Grazie per essere passata a trovarmi e Buon viaggio!
    Simona

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Simona, se li provi fammi sapere come sono venuti! A presto!!

      Elimina
  4. Che profumino questi muffins, rustici e profumati come piacciono a me :) Buon viaggio e buon divertimento, baci

    RispondiElimina
  5. Ciao ciao darling!!! Thank you for visiting and leaving your sweet note on my cheesecake! :) And no worries, your English is fine! In regards to your question about the cookie crust, graham crackers are thin, dryer type of sweet biscuit...very common in America. Digestive biscuits are more like a shortbread biscuit. Although, if you use digestive biscuits, the crust will be just as wonderful! You have a lovely blog. I love your song choice for baking as well. I'm a huge Beatles fan...I absolutely cannot bake or cook without music! :D

    Toodles,
    Tammy<3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hi Tammy! Thanks for your explication, I've never seen graham crackers in Italy, we've just simple crackers (but they're salad and a sort of snack), but I think they're more similar to italian biscuits "Oro Saiwa", a type of dryer biscuits lighter than digestives...
      See you soon, and.. I love the Beatles, too!

      Elimina
  6. Che buoni questi muffin,ne mangerei proprio uno adesso.
    Sono diventata una tua sostenitrice,se ti va passa per il mio blog!!!
    Buona giornata

    RispondiElimina
  7. Che bello tuo viaggio studio che farai io adoro l Inghilterra ma non sono mai stata a Bath ce lo racconterai tu:)
    Intanto mi servo e mi prendo uno di questi splendidi muffin!!!!
    Baci

    RispondiElimina
  8. Bellissima Bath! Che bello il viaggio studi in Inghilterra!!!! :)
    Complimenti per i tuoi progetti e...ti rubo un muffin! :)
    Un bacio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono appena tornata e ti devo dar ragione, è davvero una cittadina splendida! Ciao Emanuela, passo appena posso a vedere cosa mi sono persa da te!:)

      Elimina
  9. Buonissimi Laura!
    Anche tu sei molto brava!
    Complimenti per il tuo Blog, mi associo per rubarti qualche ricetta ogni tanto!

    RispondiElimina
  10. Ciao mi sono permessa di entrare nel tuo blog Complimenti
    Se ti fa piacere passa da me http://cucinaconciuba.blogspot.it/
    c'è una sorpresa che ti aspetta
    Ciao a presto

    RispondiElimina
  11. These look delicious! It's a very interesting recipes. I would love to try this :)

    RispondiElimina
  12. Ma che bello il tuo blog.Mi presento sono una tua nuova fan!Mi hi catturato con queste ricette eimmagini bellissime!Se ti fa piacere passa a trovarmi nella mia cucina mi farebbe molto piacere!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Dory Mary, benvenuta! Grazie per i complimenti, passo a dare un'occhiata da te appena posso! A presto:)

      Elimina
  13. Quella punta di croccantezza mi stuzzica..complimenti!Blog pieno di suggerimenti interessanti..anche musicali! Tornerò spesso e grazie a te per la visita!A presto ciao!

    RispondiElimina
  14. Ciao Ida, mi fa piacere che tu sia passata sul mio blog! In effetti i cereali danno il croccante che manca un po' nella consistenza morbida dei muffins... Buona serata!

    RispondiElimina
  15. Ciao laura :-)
    Bellissimi questi muffins :-) adoro l'uvetta! Preparo spesso dolci con la frutta secca anche se non utilizzo uova :-) complimenti per le ricette, molto invitanti. A presto.

    Federica :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Federica! Sì, l'uvetta nei dolci (ma anche da sola!) è qualcosa di fenomenale, dà quel tocco dolce in più senza appesantire che bene su tutto!
      Buona settimana!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...