Il compromesso è l'arte di tagliare una torta in modo tale che ciascuno creda di avere la fetta più grossa.

Jan Peerce

Dolci preparati con le amiche, che tra chiacchiere e risate non vengono neanche mangiati.

Dolci dei giorni tristi, quando la casa è invasa dal profumo di cioccolato, e che consolano sempre.

Dolci delle feste, delle occasioni speciali, con cui si deve fare bella figura, ma con poca fatica!

Dolci della nonna, tramandati di madre in figlia, "quelli sì che vengon buoni!...".

Dolci sbagliati e non sai spiegarti il perchè.

Dolci sempre uguali e sempre diversi, quelli pronti sempre al momento giusto, menomale.

...Nulla può competere con il sapore di un dolce fatto in casa.

lunedì 11 giugno 2012

Biscotti al cioccolato fondente


 Canzone consigliata per la preparazione:
"Per sempre", Nina Zilli


Ci sono dei periodi in cui cucinare è quasi un optional, e per il troppo lavoro e di conseguenza per l'impossibilità di sfornare alcunchè arrivo addirittura (e qui uno psicologo avrebbe pane per i suoi denti) a sognare di notte i piatti che vorrei preparare.
Poi così, di colpo e senza preavviso, qualcuno (ovvero la mia adorata sorella) mi scambia per una pasticceria ambulante e mi commissiona tre dolci super complicati in una settimana ("E vedi di farmi fare bella figura!"), oltre al vassoio di cannoli da portare alla festa del tale, oltre alla torta per la colazione, - perchè non c'è mai nulla da mangiare in casa, no! -, oltre a quei biscotti al cioccolato così buooooni, oltre al gelato da mettere in freezer per ogni emergenza eccetera eccetera.
Aiuto.
Avete presente il periodo di Natale-Santo Stefano-Capodanno, in cui in casa c'è sempre qualcosa da preparare, per gli ospiti o per il semplice fatto che è Natale?  
Ecco. 
Sono letteralmente sommersa di roba da cucinare.
Forse dovrei iniziare a farmi pagare...
"Di che ti lamenti?", direte voi. 
E avreste anche ragione, - anche perchè il fatto di sognare le preparazioni più strampalate mi sta notevolmente preoccupando -, ma c'è un limite a tutto.
In compenso non c'è un limite nel mangiare questi biscotti, supercioccolatosissimi, piccoli, morbidi e leggermente amarognoli, come piace a me. 
Se avete del cioccolato da smaltire sono l'ideale e si conservano, senza perdere morbidezza, fino a tre giorni. 
Post brevissimo, è vero. 
Ma credo che immaginiate cosa devo andare a fare...
La spesa. 
...Per cucinare!:-)

Ingredienti per circa 50 biscotti:
- 120 g di farina
- 40 g di burro
- 25 g di cacao amaro in polvere
- 115 g di cioccolato fondente di ottima qualità
- 2 uova più 1 tuorlo
- 100 g di zucchero semolato 
- 1 pizzico di lievito in polvere

Tritate il cioccolato e fatelo fondere a bagnomaria (o nel microonde), poi lasciatelo raffreddare, controllando che non secchi. Setacciate insieme la farina con il cacao e mettetela da parte.
In una ciotola frullate il burro ammorbidito a temperatura ambiente con lo zucchero, unite le uova e amalgamate finchè il composto non sarà omogeneo. Aggiungete il cioccolato fuso e mescolate. 
Unite poi, a poco a poco, il mix di farina e cacao e frullate ancora, fino ad ottenere un impasto morbido ma compatto (non riuscirete a lavorarlo con le mani, ma non preoccupatevi), rovesciatelo su un foglio di carta da forno e dategli la forma di un salsicciotto aiutandovi con la carta. Avvolgetelo nella carta da forno e mettetelo in frigorifero per almeno 1 ora.
Trascorso il tempo indicato, passate il salsicciotto nello zucchero semolato (l'impasto dovrebbe essere abbastanza morbido, quindi lo zucchero si attaccherà da solo, altrimenti spennellatelo leggermente di acqua prima), poi tagliate i biscotti di circa 5 mm di spessore. 
Poneteli su una teglia foderata di carta forno ed infornate in forno preriscaldato a 180°C per circa 15 minuti. 
I biscotti dovranno essere morbidi. 
Lasciateli raffreddare e conservateli, coperti, in un luogo fresco e asciutto.

14 commenti:

  1. ho trovato questo blog per puro caso e ora, di fronte a questi biscotti chi se ne va più! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  2. Ciao il tuo post mi ha fatto sorridere anche io vengo presa d'assalto per i dolci ma dalle amiche di mia mamma !!! E me li sogno pure io:-) certo che anche i tuoi biscotti sono da sogno!!! Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bè Ombretta, mi sento sollevata se anche tu sogni i dolci, almeno non sono l'unica! terapia di gruppo, che dici?:) Ciao!

      Elimina
  3. Grazie mille per essere passata dal mio blog e piacere di conoscerti! Bella questa ricetta di biscotti io credo che gli mangerei usciti di frigo senza bisogno di infornarli!
    Se ti fa piacere, volevo invitarti a partecipare al mio contest c'è in palio una kitchen aid fucsia,
    se ti va ti aspetto,

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti anch'io ero mooolto tentata, sembrava un salame al cioccolato senza i pezzettini di biscotti... Gnam gnam!
      Passo subito a dare un'occhiata al contest!

      Elimina
  4. ma ci credo che la sorellina ne approfitta con el richieste se sforni delle delizie così! Questi biscotti super cioccolatosi sono da urlo. Che ne manderesti un bel vassoio anche a me :D? Un bacio, buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si ma lei esageraaaa! Te li mando col piccione viaggiatore;) Ciao!

      Elimina
  5. Questi biscotti sono fenomenali!!! Ma tutto il tuo blog non scherza!! Grazie per essere passata da me, mi unisco ai tuoi lettori fissi, così non mi perdo le tue belle ricette! 1 abbraccio
    Valeria

    RispondiElimina
  6. E chi non approfitterebbe!! Questi biscotti oltre che deliziosi son proprio belli!!! Un abbraccio!!!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...