Il compromesso è l'arte di tagliare una torta in modo tale che ciascuno creda di avere la fetta più grossa.

Jan Peerce

Dolci preparati con le amiche, che tra chiacchiere e risate non vengono neanche mangiati.

Dolci dei giorni tristi, quando la casa è invasa dal profumo di cioccolato, e che consolano sempre.

Dolci delle feste, delle occasioni speciali, con cui si deve fare bella figura, ma con poca fatica!

Dolci della nonna, tramandati di madre in figlia, "quelli sì che vengon buoni!...".

Dolci sbagliati e non sai spiegarti il perchè.

Dolci sempre uguali e sempre diversi, quelli pronti sempre al momento giusto, menomale.

...Nulla può competere con il sapore di un dolce fatto in casa.

venerdì 11 maggio 2012

Torta soffice alle fragole

Canzone consigliata per la preparazione:
"Cuore di tenebra", Baustelle


I dolci... fanno poi così male? 
E' questa la domanda che mi sono posta mentre ascoltavo il turpiloquio di G. sull'alimentazione.
<<Ma scherzi? Fa male, malissimo mangiare cose dolci! Non ci pensi, al colesterolo? E alla glicemia? E poi dai, è tutto grasso che si accumula nel fegato!>>.
Che poi, in teoria, ha anche ragione.
Soltanto che detto da una come lei suona un po' ridicola la cosa.
Insomma, non è proprio una buongustaia, ecco.
Per capirci: la pasta la mangia in bianco (e intendo proprio in bianco, senza niente) perchè non le piace nessun tipo di sugo, la verdura solo cruda perchè le cose condite non le piacciono, la carne non le piace e il pesce nemmeno ("E' viscido!"), è allergica alle patate, ai latticini e dunque a tutto quello che ne contiene (compreso il cioccolato e un sacco di cose buone, che non le piacciono, ndr). 
Non continuo che è meglio.
E mi aveva quasi convinta, eh.
Quasi.
Tornata a casa ho ripensato un attimo alle sue perle di saggezza e poi ho fatto l'unica cosa che dovevo davvero fare: una torta, ovviamente!
E mi sbaglierò, per carità, ma penso che se G. ne mangiasse una bella fetta non avrebbe la pelle bianca-grigiognola e quegli occhi da pazza.
 ...Mai fidarsi delle persone a cui non piace mangiare. 

Vorrei ringraziare il blog "Mani in pasta quanto basta" per avermi consegnato il premio di "Blog Affidabile". 
Come richiesto, dovrei spiegare brevemente la storia del blog, che è nato l'estate scorsa, ma penso che il motivo si capisca anche solo leggendo questo post:-) 


I cinque blog che con grande difficoltà (la scelta è stata ardua, avrei voluto darlo a tutti quelli che seguo e anche ad altri!)  ho scelto per passare il testimone sono: 

(Dichiaro che i blog seguenti da me scelti rispettano le 5 regole del Premio "Il Blog Affidabile"  disponibili a questa pagina http://www.gliaffidabili.it/a/altro/il-premio-il-blog-affidabile . Sono pertanto una risorsa utile per gli utenti della Rete e meritevoli di essere conosciuti da un pubblico più ampio.)
Grazie ancora alle 7 bravissime cuoche che hanno pensato a me!:-)  

Ingredienti per una tortiera di 24 cm di diametro:
- 85 g di burro a temperatura ambiente
- 190 g di farina
- 1 cucchiaino e 1/2 di lievito in polvere
- 1 pizzico di sale
- 200 g di zucchero
- 1 uovo grande
- 120 ml di latte
- aroma di vaniglia (o una bustina di vanillina)
- fragole q.b.

Preriscaldate il forno a 170°C. In una ciotola setacciate insieme la farina, il lievito e il sale; in un'altra sbattete con le fruste elettriche (o nella planetaria) il burro a tocchetti con lo zucchero per circa 5 minuti, finchè non sarà bianco e cremoso. Aggiungete l'uovo e frullate per incorporarlo, poi unite il latte e qualche goccia di aroma, sempre frullando. 


Riducete la velocità delle fruste e aggiungete il mix di farina gradualmente. 
Se il composto vi sembra troppo denso aggiungete un goccio di latte.Traferite poi la torta in una teglia imburrata e infarinata e distribuite le fragole precedentemente lavate e tagliate a tocchetti sulla superficie, senza premerle perchè intanto affonderanno da sole durante la cottura.
Spolverizzate la superficie della torta di zucchero semolato e poi infornate per circa 40-50 minuti, facendo la prova dello stecchino per verificare la cottura.
Sfornatela e lasciatela raffreddare, poi spolverizzatela di zucchero a velo.
Questa torta si conserva a temperatura ambiente, coperta, per circa 2 giorni, ma visto il caldo vi consiglio di tenerla in frigorifero.

19 commenti:

  1. Ma certo che lo accetto, grazie mille! :)
    Aggiungerò il tuo nome al post che ho scritto da poco per il premio.
    Grazie mille e...la ricetta della torta la salverò di sicuro. Con tutte queste fragole...♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Menomale:) A presto e per le fragole... più abbondi e meglio è!

      Elimina
  2. Ciao Laura. Non immagini quanto condivido ciò che hai detto " ...Mai fidarsi delle persone a cui non piace mangiare". Mangiare bene è l'essenza della convivialità, del piacere, del gusto. E' un inno alla vita. Certo ogni tanto un occhio alla salute bisogna buttarlo, ma soprattutto la natura ci offre una tale varietà di colori e sapori...che sarebbe un sacrilegio non apprezzarli! Complimenti per la torta...Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. D'accordissimo con te Ros! Sarebbe davvero uno spreco:) Un bacione!!

      Elimina
  3. io amo mangiare e....mangiarebene!! sono un po' grassa, me ne frego!
    mi piacciono i dolci e questa tua torta la trovo davvero ottima!!
    baci4togli le parole di verifica!?
    grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sempre meglio essere un po' in carne, ma felici, piuttosto che magre e depresse! Mangiare bene rende felici, giusto?:D
      Cerco di togliere le parole di verifica allora, neanche a me piacciono quando vado a commentare i post sugli altri blog;)

      Elimina
  4. Ciao, eccomi da te x ricambiare la visita.......qesta morbida torta mi ci vorrebbe ora, ha un aspetto buonissimo :-P
    Ti rispondo x il dulce de leche: lo puoi fare benissimo sul gas mescolandolo ogni tanto fino a qundo non raggiunge il suo colore ambrato....questo x circa 3 ore,ne vale comunque la pena !!!
    ciao a presto ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora proverò così! Grazie per i consigli e per essere passata da me!:)

      Elimina
  5. Mi piace proprio questo dolce!!! Passa da me che c'è una sorpresa!!!

    RispondiElimina
  6. Mai fidarsi di non ama mangiare..... mai.... concordo!

    RispondiElimina
  7. Grazie...sei stata veramente gentile...mi fa piacere che nonostante la mia latitanza continui ad essere seguita...prima o poi cercherò di rimettermi in pari...Un bacio e grazie ancora per aver pensato a me :-)

    ps: ti rubo la ricetta..è veramente golosa e concordo con te che se "G" ogni tanto mangiasse come si deve probabilmente starebbe meglio, il giusto equilibrio può far solo bene, gli eccessi invece sono sempre da evitare..ad ogni estremo!!

    RispondiElimina
  8. Figurati Milla, è stato un piacere! Fammi sapere come ti è ventua la torta allora;)
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  9. Secondo me le cose mangiate nelle giuste proporzioni non fanno male, e a dirti la verità io senza dolci non riesco a stare:-) mi fanno stare bene e' come una coccola :-) non ne serve molto basta una fettina! E la tua torta me la gusterei subito!!!! Bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai proprio ragione Ombretta, ne basta un pezzetto per rallegrare la giornata! Grazie per essere passata da me e ancora congratulazioni per l'anniversario di matrimonio!:)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...