Il compromesso è l'arte di tagliare una torta in modo tale che ciascuno creda di avere la fetta più grossa.

Jan Peerce

Dolci preparati con le amiche, che tra chiacchiere e risate non vengono neanche mangiati.

Dolci dei giorni tristi, quando la casa è invasa dal profumo di cioccolato, e che consolano sempre.

Dolci delle feste, delle occasioni speciali, con cui si deve fare bella figura, ma con poca fatica!

Dolci della nonna, tramandati di madre in figlia, "quelli sì che vengon buoni!...".

Dolci sbagliati e non sai spiegarti il perchè.

Dolci sempre uguali e sempre diversi, quelli pronti sempre al momento giusto, menomale.

...Nulla può competere con il sapore di un dolce fatto in casa.

mercoledì 11 aprile 2012

Biscotti (giganti) alla vaniglia e vaneggiamenti vari

Canzone consigliata per la preparazione:
"Wish you were here", Pink Floyd


Dato che è ormai autunno inoltrato e le giornate si fanno sempre più corte e buie... -ah no pardon, siamo ad Aprile!-, vabbè, sarà stato il tempo, la Pasqua appena finita o che so io, fatto sta che questi biscotti dovevo proprio provarli.
In realtà era stata più che altro la foto ad attirarmi (brutto da dire, ma in questi casi l'occhio non è che voglia la sua parte... la esige), ma nella ricetta -in inglese perchè a noi cè piacciono le cose complicate!- non c'era mica scritto che sarebbero cresciuti tanto. 
Ora, per tanto intendo proprio TANTO. 
Che poi il dubbio mi era venuto, non per nulla il nome di questi biscotti è "Giant sugar cookies", e per questo li avevo distanziati per bene sulla placca del forno. 
Nulla da fare.
Grandi, enormi. 
Ma fateli, sono infinitamente buoni.

Ingredienti per circa una ventina di biscotti: 
-250 g di farina
- 1 cucchiaino di lievito in polvere
- 1 pizzico di sale
- 1 pizzico di bicarbonato di sodio
- 110 g di burro a temperatura ambiente
- 200 g di zucchero
- 1 uovo (meglio se grande)
- 1 cucchiaino di aroma di vaniglia 
- 60 ml di panna fresca

Preriscaldate il forno a 180°C e per una cottura ottimale disponete le grate del forno una sul terzo ripiano a partire dall'alto e una sul terzo a partire dal basso, su cui disporrete poi le teglie. In una ciotola capiente versate dunque la farina, il lievito, il sale e il bicarbonato.
In un'altra versate lo zucchero e il burro tagliato a pezzetti e sbattete con le fruste eletriche a media velocità per 2-4 minuti, finchè non avrete ottenuto un impasto morbido e omogeneo. Aggiungete l'uovo e l'aroma di vaniglia, frullate ancora un po' per amalgamare e setacciate il composto di farina, sempre mescolando. 
Una volta che il composto sarà omogeneo e avrà preso una maggiore consistenza (attenzione: non deve essere malleabile come una pasta frolla, ma morbidissimo) fate delle palline piuttosto piccole (dipende come preferite i biscotti, contate che raddoppiano di larghezza e si appiattiscono) con l'aiuto di un cucchiaio e disponetele ben distanziate su una teglia foderata di carta da forno. Se riuscite, anche se è piuttosto difficile data la consistenza dell'impasto, modellate leggermente le palline in modo da lisciarle, così i biscotti diverranno più belli e meno "rugosi".
Spolverizzateli poi di zucchero semolato e infornateli per circa 20-25 minuti: dovranno rimanere chiari e leggermente dorati sui bordi. 
Lasciateli raffreddare e serviteli.
 

5 commenti:

  1. Che biscotti deliziosi..... E che profumo!!!
    Daniela :)

    RispondiElimina
  2. I biscotti sono assolutamente da provare! Se passi da noi, c'è un "regalino" per te!
    Buona giornata!!

    RispondiElimina
  3. ... e per fortuna sei stata previdente nel distanziarli!!!!!
    Devono essere deliziosi :D

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...